Largo! Largo!

Ho letto parecchio ma non ho avuto tempo/voglia di commentare, vediamo:
Largo! Largo!
Non so che impressione possa fare questo romanzo ai lettori di oggi, quelli che quando è stato scritto e pubblicato in Italia non erano ancora nati. Leggendolo ci ho trovato tutte le angosce, tutte le previsioni catastrofiche che facevamo noi, ragazzi di allora, sul futuro.
Il romanzo è di un nero pessimismo, presenta un mondo del 2000 distrutto non dalla guerra, dall’atomica come in tante altre storie dell’epoca, bensì dal pessimo utilizzo delle risorse: mancanza di acqua, mancanza di cibo, sovrappopolazione, una povertà assoluta per la massa, una ricchezza assoluta (per quello che ancora rimaneva da poter ‘avere’) per pochissimi. Quindi non contento di questo quadro generale che già di per sé è apocalittico Harrison condisce il tutto con temperature estreme, freddo polare e caldo torrido, con una storia d’amore inusuale per allora, e per filo conduttore un omicidio che è quasi un atto di giustizia.
Insomma nel romanzo ho trovato tutte le paure e le angosce sul futuro che avevo, che avevamo, da ragazza; per fortuna non l’ho letto allora altrimenti mi sarei suicidata! Ricordo vagamente il film, visto in tv, ma non mi sembra mi abbia dato le stesse sensazione che mi da ora il romanzo. Da una parte il sentirmi sollevata perché le cose sono andate diversamente, almeno per la mia generazione e qui in occidente, niente miseria nera, niente mancanza di cibo e acqua, una prosperità e un benessere che difficilmente avrei immaginato a 20 anni, da una parte il rimpianto di aver poi fatto alcune scelte nella mia vita che hanno subito l’influsso di quelle idee, quelle previsioni sul futuro di allora. Per questo, tralasciando di dare giudizi sulla storia o sullo stile boccio questo romanzo perché è “vecchio”, superato, e nemmeno proiettato in un futuro più lontano sarebbe credibile.
Largo! Largo! di Harry Harrison Urania Collezione n. 50 (Make Room! Make Room!, 1966)
Sab 31 Mar, 2007 08:18

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...