I protomorfi

Alieni buoni, alieni cattivi

 
Chissà perché ‘The Changing” è stato tradotto ‘Uomo Finto’? Alla fine questo Uomo Finto, questo alieno, che io avrei chiamato Mutaforma, è più vero di tanti uomini. Per il suo io in tutto il romanzo è un continuo imparare dagli sbagli, cambiare in meglio, crescere emotivamente. È un essere che pencola tra il sentirsi uomo ed il sentirsi donna e che alla fine riesce a trovare il punto sul quale fermarsi e fissa la sua forma per amore. Perché negli anni nei quali ha assunto la forma umana ha imparato ad amare. Ha imparato attraverso la sofferenza, la guerra, il contatto con gli esseri umani ad essere una persona. L’altro alieno, quello cattivo invece, è totalmente malvagio, nelle centinaia di anni in cui è vissuto ha raffinato la sua capacità di fare del male, vive solo per fare del male, stolidamente, senza una ragione se non il piacere che prova ad infliggere sofferenza. L’unico ‘piatto’ è l’umano un semplice uomo qualunque che naviga con tranquillità nel calmo mare delle abitudini, del lavoro, delle amicizie epidermiche. Uomo qualunque che si riscatta alla fine del romanzo prendendo una decisione che sconvolgerà la sua vita completamente. Il romanzo è ben costruito, di lettura veloce e con una trama avvincente, cala di tono solo quando descrive le nefandezze del ‘cattivo’, che in verità hanno un’evidenza minore delle vicende del Finto Uomo o della storia di Russell. Il finale del romanzo per una donna romantica come me è bellissimo.
 
 

I protomorfi (Camouflage, 2004) di Joe Haldeman, Urania 1530, pagg 276

2 pensieri su “I protomorfi

  1. Anonimo ha detto:

    Ciao Dora, hai proprio ragione sul Titolo!non ho ancora letto il libro sai che aspetto il tuo giudizio per comprarlo. Ora so che mi piacerà! The Changing potrebbe essere tradotto come, con molta licenza \”colui che cambia\” sia in senso fisico che mentale!! già mi intriga sto libro!! mah Dora davvero secondo te gli uomini imparano dai loro errori? mi sa che questi alieni sono due estremi! ti farò sapere!! La gufa

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...